Ambiente

Il settembre bernatese...

La fine dell'estate a Bernate Ticino coincide con la festa del paese, ed in particolar modo con la tradizionale regata sulle acque del Naviglio Grande. L'appuntamento, come di consueto, sarà per il secondo weekend di settembre, ma le iniziative prenderanno il via già da questo fine settimana. In particolar modo, sabato 5 settembre, con ritrovo alle 12 in Piazza della Pace, il gruppo pensionati organizza la corsa ciclistica amatoriale 'V° Trofeo Gruppo Pensionati'.

12^ Campionato di Alani

Domenica 30 agosto la Villa Annoni di Cuggiono è tornata ad essere 'invasa' da cani Alani di diverse razze (Alano Arlecchino, Nero, Blu, Fulvo e Tigrato). A portarli nella cittadina castanese è stata la Società Italiana Alani che ha voluto svolgere qui il suo 12° campionato interclub per la particolare e vasta location che il parco di Villa Annoni è in grado di offrire. Un evento, che segue quello dello scorso anno, capace di riscuotere grande curiosità ed apprezzamento. A vincere la rassegna di quest'anno uno splendido alano nero del Presidente Danilo Dozio.

Caritas: “Dopo Expo vorrei…”

Quale sarà l’eredità di Expo? Entrati negli ultimi due mesi dell'Esposizione Universale in corso a Milano, Caritas promuove la prima iniziativa per riflettere sul dopo Expo, lanciando una serie di dialoghi-testimonianze settimanali sui temi al centro della sua azione dal titolo “Dopo Expo vorrei…”

La vendemmia del Baragioeu

Tempo di vendemmia. Nell'immaginario collettivo, e anche nell'arte del passato, il mese di settembre viene associato alla raccolta dell'uva. Con un'estate così bella e calda la vendemmia a Cuggiono è stata anticipata a sabato 29 agosto, per la raccolta di uve destinate alla produzione del vino 'baragioeu' tanto caro alla tradizione cuggionese. E' un vino che risale al passato agricolo di Cuggiono, quando i contadini lo producevano mescolando l'uva clinto con quella americana. Lo strano nome deriva da 'baraggia': terreno argilloso.

L'unico mulino medievale

Si chiama Stefano Piergentili, il ragazzo che porta a Expo Milano 2015 la tradizione dell'unico mulino medievale ad acqua ancora attivo in Italia. Allo Slow Food Theatre il giovane mugnaio umbro ha presentato l'attività del Mulino Renzetti insieme a Marino Mariani dell'associazione Slow Food Alto Umbria. Da generazioni la famiglia Piergentili porta avanti l'attivitá del mulino ai piedi dell'Appennino umbro, a San Giustino, sfidando la grande produzione industriale in nome di una migliore qualitá della farina. Il

La top ten delle minacce aliene

Sono dieci tra insetti, rettili e pesci le minacce straniere più gravi alla biodiversità in Lombardia. È quanto emerge da un monitoraggio della Coldiretti regionale effettuato in occasione del convegno “Tra parchi e cascine: un museo a cielo aperto” che si è svolto questa mattina, martedì 11 agosto, al Padiglione Coldiretti a Expo durante la giornata dedicata al mondo agricolo e alle aree protette. Queste ultime rappresentano oltre il 20 per cento di tutto il territorio dalle Alpi al Po.

Parchi e cascine 'a cielo aperto'

Martedì 11 agosto, dalle 10.30, presso la terrazza del padiglione Coldiretti a Expo incontro su turismo fluviale, valorizzazione dei territori attraverso le aree protette e le attività agricole. Con la partecipazione di Ettore Prandini, presidente di Coldiretti Lombardia, Silverio Gori, presidente Parco Adda Sud, Riccardo Groppali, responsabile Scientifico Parco Adda Sud, Giacomo Bassi, studioso di storia e architettura rurale, Graziano Rossi, responsabile scientifico della banca del germoplasma dell'Università di Pavia.

L'acqua di Expo

Basta un clic di mouse e si potranno vedere, in ogni momento della giornata, i consumi in tempo reale e i benefici dal punto di vista ambientale delle 150 Case dell’acqua del Gruppo CAP - gestore del servizio idrico  in tutti i Comuni della provincia di Milano e molti altri situati nelle province di Monza e Brianza, Pavia, Varese e Como - e delle 30 installate in Expo.

Il Panperduto è un ecomuseo

Il Panperduto diventa un ecomuseo. Attorno all’impianto idraulico ottocentesco, oltre al nuovo ostello Locanda del Panperduto, prendono vita, infatti, il Museo delle Acque Italo-Svizzere e l’imbarcazione LoVeMi. Il progetto Idrotour sottolinea le potenzialità paesaggistico-ambientali del sito, valorizzandone la vocazione turistica.

Pagine