L'area Expo alla ricerca di un nuovo 'nome'

Sono emozionati gli occhi del giovane Alessio Azzali, 23enne di Vimodrone, in provincia di Milano, mentre domenica 1 maggio assiste, a un anno dall’inaugurazione di Expo, al concerto evento dell’orchestra dell’Accademia Teatro alla Scala, mentre sullo sfondo svetta, maestoso, l’Albero della Vita. Sua infatti l’idea, tra le dieci selezionate, delle centinaia di proposte pervenute con il concorso di Regione Lombardia ‘Dai un nome all’ex area Expo’. “Expo per me è stato un evento divertente, avevo acquistato il Season Pass per poterlo visitare tutte le volte che lo desideravo” - ci confida Alessio. “Ma è stata anche un’occasione preziosa per conoscere, scoprire, approfondire. Mi ha colpito in particolare il Padiglione Zero, Palazzo Italia e il padiglione del Belgio”. Viene a sapere da un amico dell’iniziativa di Regione Lombardia per il nome post Expo e così, un po’ per gioco, un po’ per sfida, decide con entusiasmo di cimentarsi. Come è nata la tua idea? “L’idea del nome ‘Area FutuRho’ è nata pensando ad alcune parole che mi sembravano affini con le indicazioni. Ci ho lavorato su, ma, all’inizio, niente di quello che avevo pensato mi piaceva: o troppo banale, o troppo lontano da quanto richiesto. Poi mi sono detto che forse era meglio tornare alle parole iniziali, alla semplicità, e la parola ‘futuro’ mi è sembrata quella migliore su cui lavorare. Ho pensato che se ‘futuro’ è una parola che esprime qualcosa relativo al tempo, dovevo avvicinarci una parola relativa allo spazio: prima ‘parco’, poi ‘zona’, ma non mi aggradavano del tutto. Infine ‘Area’ (dalla precedente Area Expo) mi è sembrato ci stesse bene. E così... Area Futuro. Mi sono detto: ma non vuoi metterci un gioco di parole per creare qualcosa di sfizioso? FutuRho. Perchè anche il territorio vuole la sua parte... Area FutuRho”- ci racconta Alessio. Sarà possibile fino al 20 maggio, sul sito di Regione Lombardia, votare con il sondaggio online il nuovo nome per il sito post Expo, tra le 10 selezionate: DaVinci Village, XXPO, Expolis, Parco delle idee, Milan Innovation District, Futurandia, Techno Campus Milano, NEXTOP, Life Park... e Area FutuRho. L’Area Expo guarda avanti. Da Milano verso Rho in una linea spazio-tempo che porta nel futuro: il futuro è qui, il futuro è Area FutuRho. Come immagini ora quest’area? “Ora spero che l’area diventi il centro del futuro (o meglio FutuRho!) culturale e tecnologico, educativo e ludico per grandi e piccini, sia a livello lombardo e milanese sia a livello nazionale e internazionale”.

di Letizia Gualdoni

 

Categoria: