"Basta guerre!"

Il 16 gennaio i cittadini di Milano e Roma si sono uniti nelle rispettive piazze per dire "No" alla guerra.
Questo giorno è stato scelto in modo simbolico, in quanto rappresta il venticinquesimo anniversario della guerra del Golfo.
Il corteo, organizzato dall'USB (Unione Sindacale di Base), ha sfilato per le vie delle due importanti città per ribadire l'opposizione ad ogni azione militare, ovunque essa sia.
"Guerra e terrorismo sono due facce della stessa medaglia" dicevano, protestando i tagli ai servizi sociali, all'istruzione e alla sanità per finanziare le guerre.
Studenti, immigrati, pensionati, lavoratori e anche molte personalità politiche si sono unite per lottare contro la guerra e riottenere la democrazia, la libertà e i diritti che spettano ad ogni essere umano.
"L'USB", affermano, "non si fermerà, ma proseguirà nelle piazze d'Italia e d'Europa per mettere fine a questa situazione."

Michelle Corallo & Tosca Manfrini

Categoria: