Trasporti a pieno regime

"Un grande risultato in linea con le nostre aspettative e non ci sorprende, perché l'impegno della
Regione e' stato straordinario". Cosi' l'assessore regionale  alle Infrastrutture e Mobilita' Alessandro Sorte commenta i dati circa l'uso dei treni per raggiungere il sito di Expo.

"Infatti - ha spiegato Sorte - dei 4 milioni di passeggeri che i treni lombardi hanno messo in campo verso Expo, la maggior parte sono partiti o transitati da Treviglio, ma anche da Novara, Busto Arsizio, Legnano, Gallarate e Varese. Tutto questo grazie alle direttrici S5 e S6, che, ogni quarto d'ora, hanno fatto partire i treni da e per Expo. Un fatto importante, tenuto conto delle difficolta' che erano state paventate. Dunque senza alcun disagio nel mese d'agosto, anzi, potenziando a pieno il servizio
di trasporto pubblico anche con carrozze aggiuntive. Cosi' le due linee sono diventate una vera e propria metropolitana, che ha collegato ogni 15 minuti Treviglio e le altre direttrici lombarde a Milano. E questo, mentre nelle stazioni e sui treni prendevano posto anche i 150 vigilantes destinati alla
sicurezza".

Categoria: